Mc4Software logo APE - ONLINE 3.1

INPUT UNITA' IMMOBILIARI



Scheda Dati Generali


Per aggiungere una nuova Unità Immobiliare occorre cliccare sul tasto <Nuova UI>.

In corrispondenza della voce Descrizione occorre inserire la denominazione desiderata dell'unità immobiliare il luogo di quella alfanumerica assegnata di default dal programma.

 

 

Superficie lorda disperdente [m2] : ai fini dell'inserimento della superficie lorda disperdente è possibile operare in due modi distinti:

1)inserimento diretto del valore della superficie lorda: in questo caso è sufficiente digitare il valore (che si presuppone noto a priori) nella corrispondente cella

2) calcolo del valore : cliccando sul tasto posto nell'estremità destra  si aprirà un ulteriore wizard nel quale inserire il valore (in maniera diretta o tramite una formula di calcolo) del Perimetro lordo scambiante, dell'altezza media lorda del perimetro e delle

 superfici lorde di pavimento e/o soffitto (se scambianti).

Cliccando sul tasto "Calcola" il software effettuerà la somma dei vari contributi ed applicherà il valore ottenuto nella maschera principale.

 

Volume lordo riscaldato [m3] : ai fini dell'inserimento del volume lordo è possibile operare in due modi distinti:

1) inserimento diretto del valore del volume lordo: in questo caso è sufficiente digitare il valore (che si presuppone noto a priori) nella corrispondente cella

2) calcolo del valore : cliccando sul tasto Calcola si aprirà un ulteriore wizard nel quale inserire il valore della superficie lorda del pavimento (in maniera diretta o tramite una formula di calcolo) e dell'altezza media lorda.

 

Cliccando sul tasto "Calcola" il software effettuerà il prodotto dei due contributi ed applicherà il valore ottenuto nella maschera principale.

 

Volume lordo raffrescato [m3] : ai fini dell'inserimento del volume lordo è possibile operare in due modi distinti:

1) inserimento diretto del valore del volume lordo: in questo caso è sufficiente digitare il valore (che si presuppone noto a priori) nella corrispondente cella

2) calcolo del valore : cliccando sul tasto Calcola si aprirà un ulteriore wizard nel quale inserire il valore della superficie lorda del pavimento (in maniera diretta o tramite una formula di calcolo) e dell'altezza media lorda.

 

Cliccando sul tasto "Calcola" il software effettuerà il prodotto dei due contributi ed applicherà il valore ottenuto nella maschera principale.

In corrispondenza del campo Destinazione d'uso si individuerà la destinazione d'uso pertinente scegliendola tramite il menù a tendina che elenca le categorie previste dal DPR 412/93.

Selezionando  una destinazione d'uso di tipo diversa da E.1(1) Abitazioni civili e rurali, nella parte inferiore della maschera si attiva la sezione "Specificare le attività dell'unita immobiliare"; essa è finalizzata all'inserimento del tipo di attività ai fini del calcolo del fabbisogno di energia utile per la produzione di ACS.

Per inserire una o più attività, occorre cliccare sul tasto "Aggiungi":

Verrà aggiunto un nuovo record nell'ambito del quale si dovrà cliccare il tasto posto in corrispondenza della colonna "Help": così facendo si attiva il wizard che riproduce il prospetto 31 della UNI/TS 11300-2 in cui sono riportati i valori dei parametri "a" ed il significato del parametro "Nu" per diverse tipologie di attività.

Scelta la tipologia, si cliccherà sul tasto "Seleziona" posto nella parte inferiore.

Il software completa la compilazione del record, attribuendole la descrizione e il valore di portata "a" desunta dal prospetto 31.

Il valore di Nu dev'essere, invece, inserito dall'utente in funzione del significato da esso assunto per la tipologia di attività selezionata (nel caso di un ufficio, ad esempio,corrisponde alla superficie utile dell'unità immobiliare).



Rammentiamo che nell'ambito delle destinazioni d'uso non residenziali, il fabbisogno di energia utile per la produzione di ACS è riferito al complesso delle attività che, nell'ambito dell'immobile, implicano il consumo di acqua calda sanitaria.