Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Guarda il VIDEO

Ho capito, grazie

Warnigs

Ape On-line 2.0- APE Edificio esistente - Parte 1 - Dati generali, creazione UI e zone

Il filmato illustra nell'ambito di www.ape-online.it Release 2.0 la compilazione dei dati generali, la creazione di una zona impiantistica non climatizzata e di una unità imobiliare. In dipendenza dell'unità immobiliare viene quindi definita la zona impiantistica riscaldata ed il locale con le pertinenti frontiere di scambio. L'esempio è riferito, in particolare, ad un immobile con destinazione d'uso E.2 (uffici). Le procedure descritte sono comunque valide per tutte le destinazioni d'uso. Si è ipotizzata la procedura di redazione di un APE per un edificio esistente fondata sul ricorso ai metodi di calcolo forfettari e semplificati pervisti dalle UNI-TS 11300-1 e 2.

Ape on-line 2.0 - APE Edificio esistente - Parte 2 - Definizione della centrale termica

Il filmato illustra nell'ambito di www.ape-online.it Release 2.0 la definzione dei componenti della centrale termica; in particolare si descrive l'impiego del wizard per la definizione dell'assetto della centrale e la compilazione dei parametri di caratterizzazione dei sottosistemi impiantistici. L'esempio è riferito, in particolare, ad un immobile con destinazione d'uso E.2 (uffici) e completa la procedura descritta nel filmato ape-online R2.0 - APE Edificio esistente - Parte 1 . Le procedure descritte sono valide per tutte le destinazioni d'uso.

Ape on-line 2.0 - Parte 3 - Definizione dell'intervento migliorativo e stampa dell'APE

Il filmato illustra nell'ambito di www.ape-online.it Release 2.0 la modalità di definizione dell'intervento migliorativo e la produzione dell'Attestato di Prestazione Energetica. La definizione dell'intervento migliorativo risponde all'esigenza di compilare la sezione 6. Raccomandazioni dell'APE, obbligo cui sono tenuti i certificatori nell'ambito della predisposizione del certificato energetico stesso. Quindi ape-online Release 2.0 oltre a fornire la classificazione attuale dell'immobile, consente di valutare una o più soluzioni di riqualificazione energetica e di valutarne, oltre che la prestazione energetica raggiungibile, anche il tempo di ammortamento dell'investimento economico richiesto (normativamente sono infatti ammissibili solo interventi con tempo di ritorno inferiore a 10 anni).

UNITA' IMMOBILIARE SENZA IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE

Il video mostra come inserire i dati di un locale non riscaldato e come il programma apeonline (www.ape-online.it) effettua la verifica del DM 26/06/2011, il tutto in 15 minuti.

APE online. Professionale, potente, economico.

APE online è il sito per la redazione dell'Attestato di Prestazione Energetica degli edifici online…